Crit’Air – Il bollino ambientale in Francia

Il bollino ambientale in Francia Crit'Air

La Francia, seguendo l’esempio di altri paesi europei, ha introdotto il bollino ambientale per veicoli stradali. Il bollino ambientale (o “adesivo ambientale”) “Crit’Air” va semplicemente apposto sul parabrezza dell’auto, ad esempio vicino al contrassegno dell’assicurazione. È possibile ordinarlo online e, una volta incollato, la categoria assegnata alla tua auto sarà ben visibile.

A cosa serve il bollino ambientale?

I bollini ambientali sono stati introdotti allo scopo di distinguere i veicoli ecologici da quelli che inquinano l’atmosfera cittadina e contribuiscono al degrado delle condizioni di vita. Il bollino ambientale determina dunque quale sia il livello di inquinamento atmosferico provocato dal proprio veicolo, secondo una classificazione dei livelli di emissioni basata sul certificato di immatricolazione dell’auto (parte I o II). Per ordinare online gli adesivi ambientali "Crit'Air” è quindi necessario inviare una scansione di entrambi i lati di questo documento.

Ciascun adesivo ambientale viene rilasciato specificamente per il singolo veicolo, ed è quindi associato alla sua targa. La validità dell’adesivo è illimitata, per cui non sarà mai necessario sostituirlo, se non quando si acquista una nuova auto. Basta ordinarlo una volta e sarà possibile guidare in tutto il territorio francese.

I bollini ambientali in Francia sono suddivisi in sei categorie. Ulteriori informazioni sui tipi di adesivo ambientale sono disponibili alla sezione Tipi di bollino ambientale.

Zone ambientali in Francia dal 2016

Le zone ambientali in Francia sono state introdotte nel 2016. La Francia aveva anni di ritardo rispetto ad altri paesi: ad esempio l’Austria introdusse le zone ambientali a Vienna e dintorni già nel 2014. Le zone ambientali sono un concetto recente. Sempre più paesi le stanno gradualmente introducendo, e quelli che le hanno già introdotte, come la Germania, ne stanno aumentando il numero creandone di nuove in diverse altre città.

La prima città francese a utilizzare il bollino ambientale è stata Parigi, che ne ha introdotto l’obbligo a partire da luglio 2016. A Parigi seguiranno altre città, a partire, tra le altre, da Grenoble. Altre informazioni sulle zone ambientali a Parigi sono disponibili alla sezione Zone ambientali a Parigi.

Le zone ambientali francesi presentano alcune differenze rispetto a quelle degli altri paesi tipicamente assunti a metro di paragone, come Germania e Austria. Inizialmente, l’obbligo di possesso del bollino ambientale "Crit'Air” riguardava esclusivamente gli autisti francesi o, per la precisione, i veicoli con targa francese. I veicoli stranieri hanno l’obbligo del bollino solo dal primo febbraio 2017. Altre informazioni su queste speciali zone in Francia sono disponibili alla sezione Zone ambientali in Francia.

previous arrow
next arrow
Slider

Tipi di bollino ambientale

In questa sezione vengono descritti i diversi tipi di adesivo ambientale ottenibili quando si fa domanda per il “Crit’Air” francese. Verrà inoltre illustrato come ordinare il bollino e dove apporlo.

Sei tipi di bollino ambientale

La Francia ha introdotto in tutto sei tipi di bollino ambientale. Questi sono facilmente distinguibili dal colore, per consentire agli agenti di polizia di verificare velocemente a quale categoria appartiene il tuo veicolo. Il tipo di bollino viene assegnato al tuo veicolo sulla base del certificato di immatricolazione e indica in sostanza quanto inquinamento atmosferico e acustico sia prodotto dalla tua auto.

Tipi di bollino ambientale “Crit’Air” in Francia:

 

Il bollino indicante i veicoli più ecologici sono di colore verde. Questo bollino è riservato esclusivamente ai veicoli elettrici. Le vetture più inquinanti, invece, ricevono un bollino di colore grigio. Non ricevono alcun bollino gli autoveicoli e i motocicli con data di fabbricazione precedente rispettivamente al 1997 e al 2000. I colori dei bollini intermedi sono, dal più al meno inquinante: bordeaux, arancione, giallo e viola. Potete osservarli nell’immagine in basso.

Ciascun bollino riporta in alto la dicitura “Crit’Air”, termine associato alle zone ambientali in Francia e che compare anche nella segnaletica stradale che indica l’inizio e la fine di una di queste zone. Altre informazioni sulla segnaletica stradale delle zone ambientali in Francia sono disponibili nella sezione Zone ambientali in Francia.

Come ordinare l’adesivo ambientale “Crit’Air”

Il bollino ambientale francese è ordinabile in rete e consentirà facile accesso alle zone centrali di Parigi e di altre città francesi. Per ordinarlo è sufficiente avere a disposizione il certificato di immatricolazione del veicolo (parte I. o parte II.) Riceverai l’adesivo ambientale francese via posta entro 7 giorni. La spedizione è gratuita.

La procedura d’ordine per il bollino ambientale francese è facile quanto quella di Germania o Austria. Il bollino ambientale ha validità illimitata sul veicolo specifico per il quale è stato rilasciato ed è valido su tutto il territorio francese.

Dove apporre l’adesivo ambientale

L’adesivo ambientale francese è posizionato sul lato destro del parabrezza, in alto o in basso. Si può incollare, ad esempio, vicino al tagliando dell'assicurazione.

Una volta incollato l’adesivo sul parabrezza è possibile partire senza altre preoccupazioni. L’adesivo ambientale ti consente di accedere alle zone centrali di Parigi e di altre zone ambientali francesi, a seconda del tipo di bollino ottenuto dal tuo veicolo.

Viaggerai In Francia In Automobile?

Get Crit Air for Paris, Grenoble and other cities. FREE delivery within 14 days.